Un racconto fatto di suoni
e esperienze interattive

23, 24, 25 settembre 2016

Storytelling multimodale interattivo

Nel 2016 i tradizionali metodi narrativi non sono più sufficienti a “raccontare” con efficacia le esperienze e la complessità della realtà che ci circonda: la quantità di informazioni a cui ognuno di noi può accedere è sempre maggiore ed è ogni giorno più difficile selezionare cosa ci interessa e ricordare quello che effettivamente è importante per ciascuno di noi.
La sfida è estremamente più ardua per creativi, artisti, designer: da un lato vi sono ogni giorno nuovi media e tecnologie sempre più coinvolgenti da impiegare, dall’altro è necessario scegliere accuratamente quali di questi selezionare per far arrivare nel miglior modo possibile il proprio contenuto a destinazione.
In questi tre giorni di workshop si cercherà di costruire una collaborazione e un metodo, incrociando creatività, new media, interattività, crowd sourcing, allo scopo di creare uno o più prodotti digitali multi/cross-mediali per la comunicazione e la valorizzazione del territorio di Rovigo, incrociando quindi una delle più solide tradizioni italiane con tecnologie e strategie legate ai processi di creazione e generazione dello storytelling digitale.

Il workshop è rivolto ad artisti, creativi, designer, content creator, esperti di new e digital media per far nascere un’opera collettiva. Non sono previsti limiti di età.

Ai partecipanti è richiesto un impegno full-time per tutti i giorni del workshop. Saranno particolarmente apprezzati la capacità di lavorare in gruppi multidisciplinari e l’attitudine a condividere le conoscenze.
La selezione sarà effettuata sulla base del curriculum vitae e, compatibilmente al proprio profilo, l’invio di un mini portfolio di 3 immagini (preferibilmente di progetti – anche non realizzati).

La partecipazione al workshop è gratuita (vitto e alloggio sono esclusi) e l’iscrizione obbligatoria.

Scarica il bando e iscriviti entro e non oltre le 18.00 del 16 settembre 2016 seguendo tutte le indicazioni.
Gli esiti della selezione saranno consultabili sul sito a partire dal 19 settembre 2016.
Scarica il bando


I partecipati al workshop sono:

Giorgia Brandolese

Stefano Caranti

Maria Frigato

Pietro Frigato

Ciro Mattia Gonano

Angela Grigolato

Veronica Marabese

Irene Targa

Mattia Sarti

Workshop

Docenti

http://www.tumbo.it/ara/wp-content/uploads/2015/12/andrea.efferao_avatar_1415005141-512x512-bn.jpg

Andrea

Fasolo Rao

Andrea è attualmente un programmatore e designer freelance, dopo aver collaborato in Italia e all’estero con studi di design, new media e architettura; interessato principalmente alla progettazione e allo sviluppo di progetti interattivi, audio, video e di physical computing.
Ha conseguito nel 2016 la Laurea in Musica e Nuove Tecnologie presso il Conservatorio “A. Pedrollo” di Vicenza, e la Laurea magistrale in Design della Comunicazione Visiva e Multimediale presso l’università Iuav di Venezia, con una tesi sull’impiego dei new media per la visualizzazione di dati.

http://www.tumbo.it/ara/wp-content/uploads/2015/12/PastedGraphic-1-bn.png

Davide

Tiso

Svolge la propria attività in diversi campi in qualità di service designer, interactive multimedia designer, sound designer. È docente in “Multimedialità” presso il Conservatorio di musica A. Pedrollo di Vicenza e in “Interaction Design” e “Sound Design” presso l’Accademia di Belle Arti di Venezia. Nel 2008 fonda Audiofficine, società che si occupa di formazione in ambito musicale. Nel 2013 fonda see-d, società di design. seed / see-design / see-digital.
Diplomato in Pianoforte (con il Maestro Giorgio Vianello) e Musica Elettronica (con il Maestro Alvise Vidolin) presso il Conservatorio B. Marcello di Venezia con il massimo dei voti, cura la regia del suono e il live elecrtonics in numerose produzioni, crea opere musicali, colonne sonore per il cinema e realizza performance interattive e installazioni multimediali.

Location

Azienda Agricola Valier


Dal 1484 l’Azienda Agricola Valier è presente nel territorio di Rovigo. Prima Azienda in Italia a coltivare noci Lara da frutto 25 anni fa, oggi affianca all’attività agricola la produzione di eccellenze gastronomiche a base delle stesse noci.
Tra i prodotti ci sono l’olio e la farina di noci, torte e biscotti, le noci sgusciate e i prodotti della linea Noce Verde, ottenuti lavorando le noci raccolte a giugno, un mondo di sapori nuovo, tutto da provare.
Vende le noci e tutti i prodotti derivati online e nel punto vendita all’interno dell’Azienda, in mezzo ai noceti.